Devi solo acquisire più clienti? o c'è di più?

 

 

come acquisire piu clienti

 

Una delle cose più interessanti che ho imparato "crescendo" nel mio business è che, mentre saliamo di livello, cambiano i nostri obiettivi e i nostri desideri.

Si sa, quando avviamo una attività tutti vogliamo più clienti; vogliamo abbastanza clienti da poter trasformare la nostra passione in lavoro, così da poter pagare mutuo e bollette facendo quello che ci piace e in cui, magari, siamo anche bravi.

Ma cosa succede, quando raggiungiamo l'obiettivo?

Automaticamente, senza quasi accorgercene, alziamo l'asticella...

Leggi tutto

30% in meno. Come sopravvivere alla guerra dei prezzi?

 

 

La situazione è abbastanza tipica: il tuo cliente è indeciso se acquistare da te o da un competitor (magari in un paese estero) dove “quello che fai tu” viene venduto a meno, così ti chiede: perché dovrei acquistare da te?

Tu credi nella qualità, lavori bene, ma sembra che questo non venga percepito o "ritenuto così importante" dai tuoi clienti che tendono a sottovalutare il tuo lavoro.

Che il Cliente ti faccia questa domanda è positivo; ha già convinto di affidarti il lavoro e vuol solo rafforfazare la sua scelta. E’ invece negativa la percentuale di coloro che non arrivano a fartela e decidono di seguire oltre.

In realtà chi ti rivolge questa domanda va ringraziato: ha evidenziato un problema per il quale potrai anticipare la risposta in fase di offerta.

 

Conoscere un problema ci permette di affrontarlo e superarlo e in questo caso, sia che tu sia un dentista, un freelance o il titolare di un ecommerce, dobbiamo innanzitutto comprendere il contesto di mercato.

Non è detto che tu possa vincere, ma se capiamo le leve che muovono le scelte del tuo cliente possiamo intervenire per spostare le probabilità di successo dalla nostra parte...

Leggi tutto

Consulenza di marketing - Decalogo per un uso consapevole.

 

Con l'aumentare della notorietà del mio marchio e del numero di persone interessate a sviluppare un progetto efficace di lead generation, comincia ad essere importante definire quali sono le aspettative e i comportamenti che contribuiscono al successo di una collaborazione.

Partiamo da due piccole considerazioni che possono sembrare scontate:

Se i consulenti sapessero fare le magie, farebbero i maghi, non i consulenti.
Se fossero in grado di vedere il futuro, invece, probabilmente lavorerebbero in borsa.

Questo per dire che - purtroppo - l'esperienza e la conoscenza della materia non ci dona capacità sovrannaturali (almeno, con me non è successo).

Per portare avanti i nostri stessi progetti personali testiamo, proviamo, bruciamo soldi per capire cosa non va e, solo quando la nostra idea di base è stata buona, riusciamo a far quadrare i conti nel lungo periodo, creando business.

Non moltiplichiamo pesci e neanche trasformiamo l'acqua in vino ma, semplicemente, maturando esperienza riusciamo a vedere "prima" alcune cose e sviluppiamo metodi e processi che ci consentono o di arrivare al traguardo o di capire quando è il caso di interrompere la corsa perché il gioco non vale la candela.

Quando affrontiamo progetti di consulenza è importantissimo avere il prima possibile una visione chiara del mercato, dei suoi player e delle caratteristiche dei potenziali clienti. Sono dati che si possono acquisire anche da zero, ma serve un po' di tempo e pazienza.

Prendiamo decisioni in funzione delle informazioni che abbiamo a disposizione e di conseguenza un dialogo il più possibile trasparente consente quasi sempre di raggiungere più velocemente (e quindi con minori costi) i risultati attesi.

Leggi tutto

Landing page e tasso di conversione, facciamo un po' di chiarezza?

 

Mi capita spesso, sia durante i corsi che mentre sono in videoconferenza con i clienti, di parlare di tasso di conversione e di quanto dovrebbe idealmente rendere una pagina web, una landing page o un e-commerce.

"Quanto è la media nel mio mercato? Quanto potrà convertire la mia pagina?"
Non ci crederai, ma è una domanda tra le più frequenti.

Premesso che dobbiamo sempre considerare le famose tre variabili della legge del tatami (qui trovi la spiegazione) credo sia fondamentale fare un po' di chiarezza sul tasso di conversione, su quale sia la sua corretta definizione e sopratutto sul suo ruolo all'interno di una strategia di marketing.

Ma cos'è il Tasso di Conversione (TC)?

Il Tasso di Conversione, o Conversion Rate (CR), è la percentuale di utenti del sito che ha eseguito l'azione per cui la pagina web è stata progettata.

Esempio: 20 persone nell'ultimo mese hanno scaricato il tuo ebook dalla tua squeeze page? Hai avuto in tutto 400 visitatori unici? Bene, il tuo tasso di conversione è del 5%.

Già partendo da questa semplice definizione, possiamo facilmente dedurre che non tutte le conversioni hanno lo stesso valore, ottenere commenti, interazioni e share in un post informativo ha un valore differente rispetto ad ottenere il download di un ebook gratuito in cambio di una mail; Ottenere vendite o richieste di preventivo ha un valore ancora maggiore.

Leggi tutto

Qual è la migliore fonte di traffico per acquisire clienti?

 

È meglio Facebook, Adwords o il traffico organico?

Se mi segui sai che in ogni mio progetto, quando la landing page è pronta e pubblicata, utilizzo traffico a pagamento per portare sulla pagina persone interessate all’offerta.

I motivi per cui uso traffico a pagamento sono essenzialmente 2:

1. Nel momento in cui il sistema è configurato ottengo immediatamente traffico, e quindi contatti, senza dover aspettare che il sito si posizioni nella ricerca organica.

2. Chi mi vende il traffico mi permette di definire molto bene la profilazione degli utenti o il loro intento di ricerca e, di conseguenza, posso intercettare traffico di qualità migliore (maggiore propensione all'acquisto).

Leggi tutto

Unique selling proposition: come scriverla in modo efficace?

 

UNIQUE SELLING PROPOSITION

La Unique Selling Proposition è l’elemento più importante di una landing page (anzi di un intero business, come mi suggerisce Ross).

Più della grafica, più del cms, più dei testi che seguiranno. E' la prima cosa che il tuo potenziale cliente vede e rappresenta la 'stretta di mano' che determina il suo priming sul tuo servizio. Sarai affidabile? Saprai risolvere il suo problema?

Prima ancora che queste domande si formino nella sua testa, il suo cervello sta già elaborando le prime risposte.

Leggi tutto

4 cose che non sai su siti magnetici, clienti facili e Jerry Maguire

Prima di leggere l'articolo, per favore, guarda questo video.
E' importante, capirai dopo.

Vendere e fare Lead Generation is the new black, te ne sei accorto?

Leggi tutto

La SEO ti garantisce di ottenere più risultati? NO.

seononbastaIl Made in Italy in tutto il mondo è un sinonimo di alta qualità ma nonostante questo le imprese italiane denotano una generale e diffusa mancanza di strategia preferendo spesso un approccio quantitativo.

Tutti vogliono essere primi, tutti vogliono avere più visite, ma perchè? Davvero avere più visite garantisce più risultati?

NO.

Leggi tutto

Landing Page - Copiare non basta.

noncopiareUna delle prime cose che ho imparato nella mia carriera lavorativa è che quando svolgevo un compito non dovevo semplicemente muovere le mani ma piuttosto capire come funzionavano le cose. Il mio boss era stato molto chiaro su questo. Avevo il privilegio di sbagliare ma dovevo sempre capire e ammettere il motivo del mio errore.

La cosa più importante che ho dovuto apprendere dai 18 ai 23 anni non era il tipo di lavoro, che cambiava sempre (estrarre dati, fare una presentazione, organizzare un evento, disegnare un depliant), ma il metodo in cui dovevo affrontarla. La cosa curiosa è che solo dopo molti anni ho compreso l’enorme valore che ha avuto per me questa esperienza...

Leggi tutto

  • 1
  • 2